5 consigli per proteggere lo smartphone in vacanza!

5 consigli per proteggere lo smartphone in vacanza

Proteggere lo smartphone in vacanza è una considerazione spesso sottovalutata.
In estate, smartphone e tablet sono preziosi alleati, che ci permettono di restare in contatto con amici e parenti da ogni parte del mondo, navigare in internet in libertà, cercare mappe e percorsi per muoversi in autonomia in terre straniere, e così via.
Questo utilissimo strumento diventa quindi più vulnerabile ad attacchi e violazioni informatiche che potrebbero arrecarci danni importanti, come ad esempio il furto di dati, per citare un esempio.
Con alcuni piccoli consigli e accorgimenti, usare il cellulare in vacanza non sarà più un problema!
Allacciandoci ad un’articolo del “Il Sole 24 Ore” sull’argomento, vogliamo riassumere i punti più importanti per noi da tenere in considerazione.
Ecco 5 consigli e accorgimenti per proteggere lo smartphone in vacanza, che sicuramente seguirai anche quando tornerai a casa!

 

COSA FARE IN CASO DI FURTO DELLO SMARTPHONE

È importante quando si acquista un cellulare o tablet crittografare i dati del dispositivo.
È possibile farlo dalle impostazioni di sicurezza del menù del proprio smartphone, codificando in automatico tutti i dati salvati in memoria, in modo da essere “inutili” per chi vuole accedere alle nostre informazioni e non ha la password.
Il consiglio primario che EuroSpace vi dà è quello di utilizzare password difficili da indovinare per il ladro.
Inoltre sia per Smartphone sia per I-Phone, ci sono delle impostazioni che permettono di ritrovare il nostro prezioso amico attraverso il tracciamento dati GPS.
Si chiamano “Trova il mio iPhone” per dispositivi iOS e “Trova il mio dispositivo” su Android, di cui parleremo nel paragrafo successivo.
Con questi piccoli accorgimenti renderete quasi un “giocattolo” il vostro cellulare per i malfattori!

Proteggere lo smartphone in vacanza

 

COME RITROVARE UN SMARTPHONE SMARRITO

Se ci rubano o perdiamo un cellulare, quello che più desideriamo è ritrovarlo!
Esistono delle impostazioni all’interno dei nostri dispositivi iOS e Android che ci permettono attraverso il GPS  di ritrovare più facilmente il nostro Smartphone.
Queste funzioni si chiamano “Trova il mio iPhone” per dispositivi iOS e “trova il mio dispositivo” per Android.
Per configurarle o vedere se sono attive bisogna entrare in queste voci dal cellulare o tablet dalle impostazioni della Scheda Sicurezza.
Per il furto, anche qui Google Store e App Store propongono diverse app che scattano foto del ladro per renderne più semplice l’identificazione alla polizia.

ATTENZIONE ALLE RETI WI FI LIBERE

Spesso capita che quando siamo in vacanza, molte strutture e hotel propongano reti Wi-Fi libere accessibili ovunque, ma bisogna prestare attenzione.
A volte i criminali creano delle reti Wi-Fi con nomi simili o uguali alla struttura in cui alloggiamo.
Si tratta di truffe online vere e proprie.
Collegandosi ingenuamente a queste reti i nostri dati finiranno nelle grinfie di un’hacker.

È altamente consigliabile installare una VPN, che sta per Virtual Private Network, su Smartphone o Android, un sistema che permette a tutti i tuoi dati di essere criptati, utile soprattutto nelle reti Wi-Fi pubbliche.

Inoltre ricorda di navigare sempre su HTTPS anzichè su reti HTTP per essere più sicuro che i tuoi dati stiano al sicuro.

Proteggere lo smartphone in vacanza è importante!

 

Mappe Off Line

 

UTILIZZA MAPPE OFFLINE DI GOOGLE PER VISITARE LE CITTÀ

Poche persone lo fanno.
Utilizzare le mappe Off Line di Google permette, oltre a risparmiare Giga del proprio abbonamento, di essere “protetti” dalle zone non coperte dalla rete dati, che spesso sono anche le più desolate della città.
Attenzione a non isolarvi, anche con il vostro smartphone!

PROTEGGERE LO SMARTPHONE IN VACANZA E CASA CON UN CODICE DI BLOCCO

Anche questo sembra banale, ma sapevi che oltre il 50% di chi ha uno smartphone, non utilizza nessun tipo di codice di blocco per proteggerlo?

Al giorno d’oggi, oltre al conosciuto codice PIN esistono anche sistemi che consentono il riconoscimento della persona attraverso impronte digitali o foto, o un segno-codice da tracciare sul proprio telefono.

Questa semplice mossa ti permette di rendere più difficile a ladri e furbacchioni di violare la tua privacy, ed eviterai scherzi di cattivo gusto.

 

La notizia dell’articolo del Sole 24 Ore puoi trovarla qui: goo.gl/Zrxw2J

 

Bene, speriamo che il nostro articolo ti abbia reso piacevoli le tue ore sotto l’ombrellone.

Se hai problematiche che riguardano virus e malware, o qualunque problema sistemistico legato ai software della Tua azienda, rivolgiti a EuroSpace!

Il nostro reparto tecnico è operativo anche il mese di Agosto.

La nostra Software House sarà ben lieta di aiutarti e supportarti nel miglior modo possibile.

 

Arrivederci a Settembre, con nuovi articoli e notizie dal mondo EuroSpace.

 

EuroSpace, professionisti al tuo Fianco anche in vacanza!